7 passi da Semalt per proteggere il tuo sito WordPress dai virus

WordPress è una delle piattaforme di gestione dei contenuti più famose e ampiamente utilizzate. Molte persone danno la preferenza più alta rispetto a Blogspot o ad un altro portale di gestione dei contenuti. A partire da ora, WordPress è stato utilizzato da milioni di miliardi di persone in tutto il mondo. Dai siti Web di una pagina ai grandi siti aziendali, i migliori uomini d'affari e le aziende multinazionali scelgono WordPress in quanto è facile da usare e offre molte funzionalità. Gli esperti di tecnologia affermano che gli attacchi basati sul web sono aumentati in numero negli ultimi mesi. Poiché WordPress è la piattaforma migliore e più famosa, molti hacker hanno sviluppato modi per attaccare i suoi utenti e rubare le loro informazioni personali.

Non sarebbe sbagliato affermare che affrontiamo molti problemi durante la gestione dei nostri blog o dei siti Web dei clienti. I problemi si presentano sotto forma di iniezioni di SQL, link Iniezioni, cartelle condivise e nascoste, problemi di Javascript, exploit di Blackhole e codici PHP.

Ryan Johnson, Senior Sales Manager di Semalt , ha parlato nell'articolo dei passaggi per proteggere il tuo sito Web WordPress da malware e virus in larga misura.

1. Aggiorna tutto

Uno dei modi più comuni e più semplici per gli hacker è rubare le tue informazioni se non aggiorni il tuo sistema operativo e i programmi antivirus. I siti Web WordPress dovrebbero essere aggiornati su base regolare in quanto assicurano una forte community e sono in grado di rilevare possibili virus e malware. Una volta che il tuo sistema o sito web è afflitto, dovresti considerare di aggiornare il tuo sito Web WordPress con la nuova versione e installare i plugin più recenti.

2. Elimina l'account "admin"

Eliminando l'account amministratore, renderebbe impossibile per gli hacker rubare le tue informazioni personali. Su WordPress, non è così difficile rimuovere questo account. Puoi invece accedere con altri nomi o nomi utente anziché "admin". Devi sempre scegliere nomi univoci e sconosciuti per accedere al tuo sito web.

3. Controlla le autorizzazioni per file e cartelle

Se l'autorizzazione del file è impostata su 774, significa che gli hacker stanno tentando di rubare il tuo sito Web. Quindi, dovresti impostarlo su 644 o 755 il prima possibile prima che sia troppo tardi e perdi l'accesso al tuo sito Web o blog WordPress.

4. Nascondi sempre wp-config.php

È un tipo di file specifico che deve essere nascosto perché gli hacker possono trovarlo e individuarlo in pochi secondi. Per impostazione predefinita, è presente in una cartella all'interno di WordPress. Dovresti trasferirlo da un luogo non sicuro a una cartella sicura perché WordPress controllerà automaticamente la sua posizione.

5. Usa fonti attendibili per i tuoi plugin e temi

Non devi mai scaricare e installare plugin e temi da fonti sconosciute. Questo perché la maggior parte di essi contiene virus, malware e bot spam che accedono a WordPress e possono danneggiare il tuo sito Web. Ecco perché non dovresti rischiare le prestazioni del tuo sito ottenendo temi e plugin da fonti sconosciute.

6. Connettiti al tuo server in modo sicuro

Dovresti sempre usare SSH e sFTP anziché FTP poiché questi si connettono al tuo server in modo sicuro. HTTPS è il modo più famoso e affidabile per effettuare transazioni e trasferire file su Internet.

7. Effettuare regolarmente il backup

È necessario eseguire il backup di articoli e dati su base regolare. I backup periodici non possono darti alcun vantaggio. Quando stai usando il tuo sito Web WordPress, assicurati di aver tenuto quei file anche offline.

mass gmail